sabato 29 agosto 2015

Le Sette Sorelle - Maia - di Lucinda Riley

Salve a tutti, ultimo giorno di ferie e anche se il rientro al lavoro sarà sicuramente molto pesante. Sono contenta. Oggi ho terminato un libro che avevo acquistato da qualche mese e che mi guardava, come se volesse dirmi ma quando mi leggi? "Sette Sorelle - Maya" - di Lucinda Riley pag. 568.

Sinossi: Il primo, straordinario capitolo di una serie di sette libri: la conferma di un talento di una grande scrittrice. 
Pa' Salt ci aveva adottate quanto avevamo solo pochi mesi vita, orfane provenienti dai quattro angoli della Terra. E ognuna di noi, come amava ricordarci spesso, era diversa dalle altre, speciale....eravamo le sue ragazze. I nostri nomi erano quelli delle Sette Sorelle, le Pleiadi, la sua costellazione preferita. "Maia" è la prima e la piu' antica, questo è il mio nome.
Bellissima eppure timida e solitaria, Mai è l'unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul Lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova Londra da un'amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa' Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna in nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento; una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janiero, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivedere l'emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l'incantevole bellezza. Con l'aiuto dell'affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohèmienne degli anni '20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.

Il mio pensiero: Devo dire che questo libro mi ha letteralmente affascinato. Sia per la struttura narrativa particolare che per i cenni storici inseriti. Infatti Maia attraverso la lettura delle lettere che ha ricevuto, ci porta negli anni '20 alla progettazione e realizzazione del Cristo Redentore di Rio De Janeiro. 

Dopo essermi documentata ho scoperto che l'autrice ha scelto la storia e i veri nomi dei realizzatori del progetto. Con una piacevole narrazione della storia, l'autrice è riuscita a catturare la mia totale attenzione. Piacevolmente sorpresa dalla storia con cenni storici, il romanzo scorre veloce e ad ogni parola tira l'altra. Un libro consigliato a molti. Con una grande profondità. Anche se è auto-conclusivo credo che continuerò ad acquistare e leggere i libri successivi. 
Promosso a pieni voti e voi lo avete letto?
♥♥♥♥