domenica 23 agosto 2015

E le stelle non stanno a guardare - Loredana Limone - Ed. Tea

Buona domenica a tutti,
spero che come me vi state rilassando. Io piu' che passare le vacanze facendo qualcosa di folle o di nuovo. Sto coltivando una mia passione. La lettura! Ho appena finito di leggere con immenso piacere il libro "E le Stelle Non Stanno a Guardare" di Loredana Limone pag. 382.
Sinossi:Tanti sono gli avvenimenti che scombussolano le giornate di Borgo Propizio e dei suoi numerosi abitanti, come la sempreverde zia Letizia, indaffarata a gestire la latteria insieme a Belinda, nipote acidina; le due sorelle Mariolina e Marietta, con il loro teatrino di litigi e riappacificazioni; l'amabile Ruggero, rozzo-che-piace; Dora, più pettegola che giornalaia; il maresciallo capo Bartolomeo Saltalamacchia... Con a capo il sindaco Rondinella, il paese sfoggia una nuova zelante giunta, il cui assessore alla Cultura, il nevrotico professor Tranquillo Conforti, incarica Ornella di organizzare un evento per l'inaugurazione della biblioteca. Sì, perché il paese ora vuole la sua biblioteca civica. E dovrà essere un evento speciale, o meglio spaziale, addirittura un festival letterario, sotto le luccicanti e propizie stelle del borgo. Be', non sempre propizie. Le chiacchiere ricominciano il giorno in cui giunge Antonia, una forestiera dai boccoli ramati, che porta un misterioso bagaglio interiore. Scappando da se stessa, è alla ricerca di un luogo dove curare l'anima, tanto da decidere che lì organizzerà la propria vendetta d'amore. Una vendetta contro chi? E perché? Quale che sia il motivo, è un piatto che andrà servito freddo. Ma Antonia non sa che Borgo Propizio ha il dono di cambiare la vita di coloro che varcano la sue mura merlate...
Il mio modesto parere: Devo dire al solito una GRANDE premessa! Sono contenta e onorata che a causa di una mia foto postata su facebook (quella che ho identificato come Borgo Propizio) sono entrata in contatto con la splendida autrice d questo libro! Si proprio lei...Loredana Limone! Che fortuna! Bè a dirla tutta non è una proprio fortuna in quanto la "spintarella" è arrivata proprio dalla mia amica virtuale Dany de "Un Libro per Amico" che mi conoscendola personalmente l'ha taggata! Pertanto ringrazio personalmente Dany e naturalmente la splendida Loredana Limone. In quanto malgrado sia una grandissima scrittrice trova anche il tempo per parlare con i suoi lettori! Che fortuna! Diciamo che ammiro il modo di essere di Loredana. Non sono tutti cosi'. Ma bando alle mie chiacchiere e passiamo al libro. Devo dire che se è possibile mi è piaciuto anche piu' del primo. A parte l'inizio che parla il Borgo, si proprio lui restaurato e felice! In un linguaggio piacevolmente esilarante. E poi tutta la storia che continua, sapere cosa sarà di Belinda della latteria e di Mariolina con il suo Ruggero e anche l'inserimento di nuovi personaggi è proprio piacevole. Sembra quasi di leggere di persone di famiglia (o di vicini di casa!). Ogni tanto Loredana mi spiazza. Salta alla conclusione e mi fa tornare indietro pensando che mi sono distratta oppure ho girato qualche pagina di troppo. Invece è proprio il suo stile narrativo. Ti dice la fine e poi come ci sono arrivati. Oppure te lo sotto-intende. La mia non è una critica ma mi sarebbe piaciuto che il libro fosse durato di piu'. Magari argomentando un pò di piu' la nascita del nuovo amore. Ma la fine mi ha spaventata e anche molto divertita. Non voglio dirvi piu' nulla. Il mio consiglio? Leggetelo! Un abbraccio.

<<Why Not? Sembra una domanda. Invece è una domanda socratica. Non richiede una risposta. Ma una riflessione. Riflettete...>>

 ♥♥♥♥