mercoledì 20 maggio 2015

Cercando Alaska - John Green - Ed. Rizzoli

Ciao amiche,
spero state tutte bene. Io sono sempre oberata, fra lavoro, casa e famiglia non sono mai soddisfatta di avere fatto tutto per bene. Spero sempre che un giorno, riuscirò ad arrivare a fine giornata con almeno la sensazione di avere fatto tutto bene. Basta con le chiacchiere. Passiamo alla mia ultima lettura.
"Cercando Alaska" di John Green pag. 316.


Trama: Miles Halter, solitario collezionista di Ultime Parole Famose, lascia la tranquilla vita di casa per cercare il suo Grande Forse a Culver Creek, una prestigiosa scuola in Alabama. E' qui che conosce Alaska. Brillante, buffa, svitata, imprevedibile e molto sexy, per Miles diventa un enigma, un pensiero fisso, una magnifica ossessione.
''I giovani si credono invincibili. E' vero. La disperazione non fa per noi, perché niente può ferirci irreparabilmente. Ci crediamo invincibili perché lo siamo.''


Il mio pensiero: Premessa malgrado tutta la pubblicità sul film e il libro di precedente di John Green parlo di Colpa delle Stelle, io l'ho evitato appositamente. Il genere sul drammatico/triste a tutti i costi lo evito. Ad oggi ho una lista lunga dieci pagine, per piangere e disperarmi. Gradisco più qualcosa che mi faccia evadere, dalla mia triste realtà. E invece mi ha fregato! Ci è riuscito. Sembrava dalla descrizione sopra, una bella storia. E invece no assolutamente. Questo ragazzo che fino al giorno prima di arrivare in Alabama, è un bravo ragazzo con una sana passione. Si trasforma in quello che tutti vorremo evitare. Impara a bere a fumare. Fare scherzi pesanti e sopratutto subirli. Il libro di per sè parla di questo amore non corrisposto, e anche di tutte le stupidate che fanno questi ragazzi. L'unica cosa piacevole è l'amicizia. La morte di Alaska è a dir poco assurda. Ma che purtroppo dovrebbe far riflettere i giovani. Specialmente sull'abuso di alcool. Sicuramente me lo sarei risparmiato. Naturalmente se gli altri libri di questo Green parlano tutti di giovani che muoiono. Mi astengo!  E voi che ne pensate? Chi di voi lo ha letto? 

♥♥