martedì 15 settembre 2015

Io Prima di Te - Jojo Moyes

Salve a tutti,
mi sento un po' ferma con i miei pensieri riguardo i libri che leggo. Ma settembre è sempre un mese caotico, l'inizio della scuola e la ripresa al lavoro e alla vita quotidiana è dura. Veramente dura. Riabituarsi a tutto il tam-tam giornaliero. Oggi infatti sono andata ad accompagnare mia figlia a scuola, il primo giorno di scuola.Oddio non voglio pensare quanto è cresciuta. Ma ieri sera ho finito un libro che mi ha addirittura sconvolta. Parlo di "Io prima di Te di Jojo Moyes" pag. 391

Sinossi:  A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.

Il mio pensiero: Scommetto che molti di voi lo hanno già letto da tempo. Ma io ancora non avevo avuto questo piacere. Infatti della stessa autrice, ho già letto "Luna di Miele a Parigi" e devo dire che non mi è piaciuto granché. Infatti malgrado avessi visto questa copertina in giro per i vari blog, non avevo considerato l'idea di leggerlo. Ma dopo aver finito il lentissimo "Il frutto proibito" avevo bisogno di una scossa. Ed eccomi qui. Mi sono innamorata quasi subito del tipo di scrittura dell'autrice, senza fronzoli e lentezza. Anzi, all'inizio pensavo mi mancassero alcune pagine (ihihih) invece, via via che andavo avanti, mi sono innamorata di questa storia. All'inizio mi sono innamorata di questa aria che palesemente avvolge Will. Quasi subito ho ammirato, la storia. Non certo facile, ma che ti affascina e non ti fa rendere conto delle pagine che passano sotto i tuoi occhi. L'argomento trattato è un argomento che non si tratta facilmente. Per tutto il tempo fa pensare che Lou cerchi di aiutare Will. Invece Will aiuterà Lou. Non voglio anticipare nulla. Odio quando raccontano tutto il libro, vi dico solo leggetelo! Io mi sono sciolta il lacrime, non riuscivo a fermarmi. Veramente profondo e toccante. Il mio voto? Il massimo!
♥♥♥♥♥