domenica 12 luglio 2015

Amore Zucchero e Cannella- Amy Bratley

Sera a tutti,
finalmente ho raggiunto l' OTTAVO OBIETTIVO relativo alla mia partecipazione al "Lotto Reading Challenge- Seconda Tappa" organizzato da un gruppo di blogger - Obiettivo N. 14 Un libro con il titolo che contenga un alimento. Amore Zucchero e Cannella di Amy Bratley Ed Newton pag. 346


Trama: Julet aspetta da una vita questo momento. Finalmente una casa da dividere con Simon, un vero e proprio nido d'amore pieno di piante di cui prendersi cura e invaso da profumi di torte appena sfornate.
Ma il sogno è destinato a svanire: la prima notte nel nuovo appartamento Juliet scopre che Simon l'ha tradita con la sua migliore amica. Il suo cuore è a pezzi, il dolore insopportabile, quella casa tanto desiderata d'improvviso è ostile. Niente pare esserle d'aiuto. Finchè un giorno, rovistando tra le scatole ancora da aprire, Juliet s'imbatte nei vecchi libri della dolce nonna Violet, con cui è cresciuta dopo che la madre l'ha abbandonata. 
In quelle pagine ingiallite, ricche di preziosi consigli e pieni di appunti, Juliet sembra trovare il conforto di cui è in cerca: forse lì c'è quel che serve per tornare ad amare la sua nuova casa e a curarla come avrebbe fatto un tempo sua nonna, ricette segrete  per dimenticare ai fornelli chi l'ha fatta soffrire, o tanti modelli di carta che attendono solo le sue mani, per trasformarsi in splendidi foulard, copri-cuscini, grembiuli pieni di pizzi.
Ma un giorno, nascosta tra quelle pagine delgli anni Sessanta, Juliet trova una lettera. Una lettera che parla di qualcuno di cui le ignorava l'esistenza....

Il mio pensiero: Parto dal principio che avevo un aspettativa alta su questo romanzo. Avevo letto da diverse parti che era molto carino e tante persone lo hanno letto. Quando l'ho trovato al supermercato in offerta, ho subito pensato che potevo inserirlo nella Challenge e che almeno mi sarei divertita. 
Le mie aspettative erano alte..ma presto si sono abbassate. Classica commedia di una ragazza che non ha capito niente della sua famiglia, figuriamoci della sua storia sentimentale. Con il fidanzato che la tradisce sotto i suoi occhi con la sua coinquilina. A volte inverosimile, mi sono chiesta ma questa dice sul serio? A tratti divertente. Non mi ha entusiasmato come credevo e sono rimasta pure delusa dal finale. Parla tanto di questa persona di cui non conosceva l'esistenza. La trova, si fa spiegare la sua esistenza e poi? Neanche due righe per farle conoscere booh! Ma allora che senso ha citarla? Sicuramente ho letto di meglio. Voi lo avete letto? che ne pensate?

♥♥