venerdì 1 agosto 2014

Gray - Francesco Falconi - Ed Mondadori

"Gray" di Francesco Falconi, che considero già mio amico!
l'ho finito di leggere...tutto in d'un fiato. C'è da dire che ho colto l'occasione di comprarlo il giorno che ha fatto la presentazione del libro al Roma Est per cui ho una copia a cui tengo molto con la Sua dedica e la firma. Avevo letto l'anteprima e mi aveva intrigato, molto, ho altri libri di Falconi.
Ma volevo conoscerlo. In quanto qualche anno fa mi è stato regalato, (veramente non era per me ma per mio figlio)  il primo della sua trilogia "Estasia". Lui ne rimase entusiasta e volle leggere gli altri. Alla fine di uno dei suoi libri c'era il suo indirizzo email.e abbiamo scritto! E sorpresa ci ha risposto quasi subito! Mi è sembrata una persona umile e piacevole, senza grilli per la testa! Insomma mi ha fatto una bella impressione. Per cui quando ho letto l'anteprima di Gray ho deciso che l'avrei comprato e letto, l'argomento mi intrigava molto. Ma avere una copia addirittura firmata da Lui in persona era veramente una cosa che non mi aspettavo! Insomma dopo l'emozione del primo momento ho deciso di iniziarlo e ...e non l'ho lasciato finche' non l'ho finito. Lo consiglio a tutti i giovani. Leggerlo con un atteggiamento di comprendere, in quanto per me non è stato solo un romanzo ...ma una specie di conferma. Con la Sua morale. Bellissimo!

Dorian osserva l'Anima Nera strisciare sulla sua pelle come un tatuaggio, avvolgersi alla spalla e raggiungere la sua schiena. E' il serpente oscuro che l'ha condannato ad un inferno in terra: l'immortalità. Cent'anni prima, di fronte a un ritratto che esaltava la sua bellezza, Dorian ha osato desiderare di rimanere giovane e seducente per sempre:: il suo desiderio è stato esaudito, ma il prezzo da pagare è un baratro infinito di estati e perdizione. Layla è tormentata da un demone che le toglie il respiro, la ragione e la volontà. E' prigioniera di un corpo che sente disarmonico e deforme. Il suo rifugio è l'arte, e quel ritratto di ragazzo che da sempre disegna con precisione maniacale, occhi di ghiaccio e corpo perfetto, pur non avendolo mai conosciuto.
In una Roma incantevole e superba, Dorian e Layla stanno per incontrarsi e i loro destini si allineano come tessere del domino in attesa di essere sfiorate.

♥♥♥♥